martedì 15 febbraio 2011

Chaplin e la Vita

Di solito non mi piace postare poesie o scritti di altri, aforismi vari che spesso si rivelano tanto belli quanti inutili. Questa volta farò un'eccezione! Spero che quando avrete letto il tutto sarete d'accordo con me. :)


Ho perdonato errori quasi imperdonabili,
ho provato a sostituire persone insostituibili e
dimenticato persone indimenticabili.
Ho agito per impulso,
sono stato deluso dalle persone che non pensavo lo potessero fare,
ma anch’io ho deluso.
Ho tenuto qualcuno tra le mie braccia per proteggerlo;
mi sono fatto amici per l’eternità.
Ho riso quando non era necessario,
ho amato e sono stato riamato,
ma sono stato anche respinto.
Sono stato amato e non ho saputo ricambiare.
Ho gridato e saltato per tante gioie, tante.
Ho vissuto d’amore e fatto promesse di eternità,
ma mi sono bruciato il cuore tante volte!
Ho pianto ascoltando la musica o guardando le foto.
Ho telefonato solo per ascoltare una voce.
Io sono di nuovo innamorato di un sorriso.
Ho di nuovo creduto di morire di nostalgia e…
ho avuto paura di perdere qualcuno molto speciale (che ho finito per perdere)…
ma sono sopravvissuto!
E vivo ancora!


E la vita, non mi stanca…
E anche tu non dovrai stancartene.
Vivi!


È veramente buono battersi con persuasione,
abbracciare la vita e vivere con passione,
perdere con classe e vincere osando,
perchè il mondo appartiene a chi osa!


La Vita è troppo bella per essere insignificante!




Charlie Chaplin

2 commenti:

Alexandra ha detto...

Well... it`s a very nice poetry about life! And I think that each of us find himself in one or more of these lyrics!

Fabri ha detto...

hoping so...that is each of us, everybody could find themselves in something like this poetry, even if it could be really hard...
"capturing the essence of life"

Posta un commento

Non è necessario essere registrati per lasciare commenti! Basta selezionare Nome/URL e scrivere il proprio nome.