giovedì 4 agosto 2011

Senza introduzione

In 10 giorni ho voluto imprimere un cambiamento alla mia vita e ho organizzato “Malta”.
Perché certe cose rimango parte di te x sempre. E così spero che un giorno mi ricorderò che nonostante stavo a pezzi, ho provato a dare la svolta, a rialzarmi. Ho sempre detto prima di partire che non sarebbe stata una fuga. Assolutamente.
Perché i problemi che si hanno nella mente - o nel cuore - non si risolvono cambiando macchina, cambiando casa, cambiando città, cambiando mondo.
I problemi si risolvono affrontandoli, ma ci vuole tempo lo sai. È la prima regola della vita. Affrontare è un verbo il cui significato se ci pensi bene non è così chiaro. Cosa significa? Stare di fronte, andare contro… ma, se stai duellando, comprende anche il fatto di sapersi difendere, di sapersi rialzare se cadi.
Io spero che Malta sia un bel modo per affrontare il problema, reinvesto su quella persona che è importante, che non bisogna lasciare in disparte, su me stesso.

Qui niente si ferma per te, nessuno ti aspetta. Certo, ci sono gli amici: quelli veri. Loro sono veramente degli angeli, per fortuna. Ma quello che voglio dire è che il mondo gira. Non è che rallenta perché te piccolo uomo stai sprecando ore o giornate, a pensare al nulla. Ecco, lui sì che si fa i cazzi suoi!



Nessun commento:

Posta un commento

Non è necessario essere registrati per lasciare commenti! Basta selezionare Nome/URL e scrivere il proprio nome.